notizie

Notiziario

L'Imballaggio intelligente all'orizzonte

Un nuovo studio condotto da IDTechEX è giunto alla conclusione che il mercato dello smart packaging, ossia delle confezioni potenziate con elettronica stampata, crescerà nei prossimi dieci anni passando da 75 milioni di dollari a 1,45 miliardi di dollari US. Il motivo: l’elettronica stampata presto diventerà molto meno cara (-99%) e le confezioni in cartone sono naturalmente il supporto ideale per le stampe.

 

Articolo tratto dal sito www.procarton.com

 

L’elettronica sul packaging esiste già: dalle bottiglie di rum con i led lampeggianti ai cartoni per la pizza parlanti, agli spray repellenti per insetti con aerosol a carica elettrica. C’è anche un packaging farmaceutico che registra quanto farmaco è stato consumato e quando, e che ricorda al paziente quando prenderlo. Ed anche il design dei telefoni cellulari può essere riprogrammato. Il nuovo studio suggerisce che questo non è solo che l’inizio.

 

L’indagine, di tipo qualitativo, ha riguardato oltre 50 aziende operative a livello mondiale in tutti i settori della catena distributiva. I risultati suggeriscono che il prezzo dell’elettronica stampata calerà del 99 per cento. Per questo molti grandi marchi hanno già creato dei gruppi di lavoro multidisciplinari per studiare come utilizzare questa nuova elettronica, sottile come la carta, su tutto il proprio packaging. Essa dovrebbe essere in grado di offrire ai consumatori una serie di vantaggi e far apparire fuori moda la concorrenza. Una superficie in grado di cambiare costituisce un grosso passo avanti per la pubblicità sul packaging.

 

L’autore, Raghu Das, afferma: “La domanda di smart packaging elettronico ha già raggiunto un punto di svolta in tutto il mondo. Si tratta di un mercato che crescerà fino a raggiungere la cifra di 1,45 miliardi di dollari US. Le applicazioni saranno principalmente concepite per i beni di consumo (CPG: Consumer Packaged Goods) ed entro il 2023 raggiungeranno gli 14,5 miliardi di unità con funzioni elettroniche mirate sia alla promozione della vendita che all’offerta di maggiori vantaggi per i consumatori.”

 

Utilizzando l’E-packaging i marchi riposizioneranno in modo nuovo i propri prodotti, facendoli emergere dalla marea dei prodotti copiati. E questo varrà anche per i marchi commerciali. Un terzo dei consumatori ha già difficoltà a leggere le istruzioni per l’uso che sono scritte sempre più in piccolo, e qui lo smart packaging potrà sicuramente avere un ruolo positivo.

 

I principali fattori per una crescita rapida
Oggi le maggiori aziende dell’industria dei beni di consumo stanno testando queste novità. I nuovi sviluppi si articolano essenzialmente su sei fattori: 
• invecchiamento della popolazione
• consumatori esigenti
• consumatori più benestanti
• stili di vita in via di trasformazione
• norme più rigorose
• paura della criminalità

 

Con queste nuove tecnologie il ruolo del packaging come mezzo di comunicazione diventerà sempre più importante. Oggigiorno gli smartphone sono già in grado di leggere i codici stampati e di accedere ad un prodotto tramite un sito internet. I nuovi processi aggiungeranno anche la cosiddetta comunicazione NFC (Near Field Communication). E, per quanto riguarda i codici, le confezioni in cartone saranno il mezzo ideale per l’elettronica stampata.

 

Questi nuovi sviluppi promettono notevoli progressi nel packaging, sia in termini di convenienza e comodità, perché il packaging diventerà una sorta di consulente, sia per quanto riguarda la presentazione del marchio.


Percentuali delle varie funzioni del mercato dello Smart Packaging 2023

chart

 

Grafico: IDTechEx

 

Fonte: Smart Packaging Comes To Market: Brand Enhancement with Electronics 2013–2023 [Arriva lo Smart Packaging: il potenziamento del messaggio del marchio con l’elettronica 2013–2023], a cura di IDTechEx – www.idtechex.com

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
Puoi inserire ancora 1000 caratteri
indietro
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.072 secondi
Powered by Simplit CMS