notizie

Notiziario

Conclusa la 1° edizione di CIPA. Boxmarche tra gli espositori

Le attese sono state confermate; Cipa sin dalla prima edizione ha mostrato di poter occupare a pieno titolo un ruolo di confronto e dibattito per un settore, quello del confezionamento, troppo spesso sottovalutato.


CIPA 2014 – E’ stata la prima edizione, siamo molto contenti. Grazie a tutti coloro che si sono adoperati per realizzare un evento che solo poche settimane fa era un sogno, un'idea. Niente di più. Grazie agli espositori che ci hanno dato fiducia, grazie allo staff che ha contribuito con il “cuore” a colmare ogni possibile lacuna, operando come se la “cosa” fosse propria. Grazie agli ospiti che hanno arricchito con la loro esperienza e la loro straordinaria disponibilità, un evento che si è dimostrato una vera palestra di idee.

 

CIPA 2014 è stata proprio la forza di un’idea. Caparbietà mista ad incoscienza, unite alla spinta che tanti amici imprenditori hanno dato, ci ha portato a tuffarci nella creazione di un evento guardando avanti come se fossimo esperti organizzatori, mentre la nostra esperienza fino a ieri era solo di espositori in eventi di altri.

 

Sentivamo il bisogno di dare la giusta attenzione, quella che merita, al comparto in cui lavoriamo quotidianamente, di dare riconoscimento alla qualità del lavoro che tanti amici, colleghi imprenditori, sviluppano, agli enormi sacrifici che questi anni richiedono per poter mantenere la giusta attenzione all’innovazione, che in questo settore galoppa, alla qualità del servizio, alle unità lavorative che fanno le nostre aziende, senza la professionalità delle quali tutto sarebbe più difficile.

 

CIPA è stata un’idea, nata nella nostra testa in una maniera e maturata nel corso di due giorni intensi, bellissimi, emozionanti, durante i quali non abbiamo avuto il tempo di preoccuparci, tanta era la condivisione da parte di tutti, in un progetto che lì, a Pieve del Vescovo, ha messo già le radici giuste a guardare avanti.

 

Ci confortano ed emozionano i messaggi di soddisfazione di coloro che ne sono stati protagonisti, sia come espositori attivi, che come attori del nostro “Ring”. Dalle parole che abbiamo sentito lì, nelle tematiche che sono state affrontate e nella qualità dei nostri ospiti, tutti, abbiamo visto crescere tanti altri sogni, tante altre strade da percorrere per “dare valore al contenitore”, slogan che ci ha accompagnato in questa prima edizione e che non perderemo mai di vista.

 

CIPA 2015 è già cominciata. Avremo più tempo per curare i dettagli, per coinvolgere nuovi protagonisti, per continuare a costruire, con il contributo di tutti, un contenitore di pensieri nei quali ritrovarci, fare squadra e guardare al futuro.

 

Marcello Berioli e Luca Purgatorio


Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
Puoi inserire ancora 1000 caratteri
indietro
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.057 secondi
Powered by Simplit CMS